Fin dal Medio Evo il baule è stato un’oggetto d’arredo molto funzionale e utilizzato per riporre utensili d’uso comune, corredi nuziali, piccoli oggetti , libri.

All’Età dell’Oro dei faraoni egiziani, sembrerebbe, che Tutankhamon ne avesse bisogno per il cammino verso l’Aldilà. Nella sua tomba vennero rinvenute numerose casse contenenti ogni bene prezioso, dai tessuti ai cosmetici, fino ai semplici oggetti impiegati nel quotidiano.

Gli stessi Greci e Romani se ne servirono in ogni spostamento considerevole, per mare o per terra. Al tempo il baule era un cofano di legno e bronzo, a volte decorato con ornamenti in avorio e metalli preziosi. Ovviamente, il più delle volte, si faceva maggiormente attenzione all’utilità che all’aspetto: necessariamente piatta doveva essere la forma del coperchio in modo da permettere ai bauli di venir messi uno sopra l’altro e stipati nel mezzo di trasporto.

La praticità era il fattore fondamentale anche per i bauli utilizzati in epoca medievale, fin dai popoli Vichinghi che li utilizzavano anche come letti temporanei su cui riposare durante i lunghi viaggi per mare.

Un elemento d’arredo che si poteva spostare con una facilità tale che, in breve, diventò una sorta di optional aggiuntivo dei calessi, usati dagli aristocratici per spostarsi da un luogo all’altro.

Con il passare del tempo, il baule ha preso nome di valigia grazie all’aggiunta di maniglie, per questo più agevole il trasporto.

Il baule da valigia divenne poi uno “scrigno” in cui poter conservare i cimeli d’infanzia e ricordi, il corredo che la famiglia preparava a ogni figlia in vista del matrimonio, per poi, definitivamente, diventare complemento d’arredo.

oggi, anche il pratico e scorrevole trolley non è altro che un baule con le rotelle.

Il baule in Sparrow è un elemento d’arredo perfetto per ogni stanza, in bagno per gli asciugamani, davanti al camino per la legna, per un regalo particolare.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *